Afganistan

Questo è stato il mio primo grande viaggio extraeuropeo.

E’ stato effettuato nel 1974 (chissà quanti di voi ancora non erano nati) e doveva essere un viaggio vacanza dopo aver terminato gli studi.

Lì ho conosciuto il console italiano, un missionario ed il figlio di un capo clan con  cui ho fatto amicizia e che mi ha invitato ad andare con lui e la sua gente per la transumanza estiva.

Ho accettato e la vacanza che doveva durare tre settimane è durata 6 mesi. Con loro sono stato prevalentemente nelle zone confinanti con la Russia, la Cina e il Pakistan.

Tutto il viaggio è stato effettuato a piedi ed a cavallo.

I posti che ho visitato e le esperienze che ho fatto sono stati innumerevoli :  ho visto luoghi incantevoli,  attraversato passi di 5000 metri,  ho partecipato alla caccia ai cinghiali  ed ho cavalcato tanto, tanto…… Gli incontri con le varie tribù sono stati come dei films:  il cerimoniale, l’accoglienza, l’ospitalità ….

Non vestivo più con abiti occidentali, indossavo i loro capi, mi hanno confezionato degli stivali per cavalcare bellissimi che ho ancora oggi.

Ci sono voluti mesi per riadattarmi al nostro modo di vivere, questa esperienza ha inciso profondamente per tutto il resto della mia vita.

Purtroppo di foto non ne ho, avevo lasciato la macchina fotografica con tutto il resto all’ambasciata italiana, queste sono le uniche:

Lascia un commento