Land Rover 110 TD5

Defender pour le sable 110 testata

Il bello, o forse anche il cruccio, d’avere un defender è anche poterlo allestire per viaggi africani.

Le riflessioni da fare prima d’iniziare un viaggio sono: cosa eliminare e cosa installare.

Gli interventi possono essere più o meno drastici.

Altra considerazione: per quanto tempo si intende utilizzare il mezzo per viaggi “estremi”? Se si intende usarlo per le sole vacanze “canoniche” forse non conviene un intervento radicale, ma saranno sufficienti pochi interventi essenziali.

Premesso che con la vettura così com’è in origine già si può andare quasi ovunque, quando invece si è in loco si vorrebbe aver fatto di tutto e di più e questo è proprio quello che è successo a me.

Per rendere la macchina più funzionale ho eliminato: – la cuffia copri motore – paratie sotto scocca (cambio, trasmissione) – il becco d’oca – il padellone centrale dello scarico – tutta la tappezzeria interna – i rivestimenti laterali nella parte posteriore – l’autoradio, altoparlanti compresi – cubbi box – patelette anteriori e posteriori (stortate al primo viaggio) – pedane laterali – sottoporta

Gli interventi sono suddivisi fra:

  • Esterno
  • Interno
  • Parte elettrica
  • Accessori

 

Alcune foto sono state effettuate in fase di allestimento altre durante l’ultimo mio viaggio in fase d’utilizzo, dove si è potuto collaudare l’effettiva funzionalità

Lascia un commento