Russia, Siberia del sud e lago Baikal

Russia, Siberia del sud e lago Baikal

In Russia abbiamo attraversato la Siberia del sud nel viaggio di avvicinamento alla Mongolia.

Contrariamente agli altri paesi: Slovenia, Ungheria, Ucraina, che sono stati attraversati senza particolari deviazioni, in Russia ne abbiamo fatte tre.

Le prime due all’andata per il lago di Teletskoe e sui monti dell’Altai, la terza, nel viaggio di ritorno, per il lago Baikal.

Tutte le deviazioni meritavano d’essere effettuate, per il resto la Siberia del sud non offre nulla, se non grandi distese d’alberi, per lo più betulle, campi coltivati a girasoli, mais, ecc. e tanti acquitrini oltre ad un’infinità di zanzare e tafani.

L’isola sul lago Baikal merita sicuramente una visita, il paesaggio è molto bello e rilassante.

Se si fanno deviazioni dalla strada principale, sempre asfaltata ma con tratti molto dissestati, le strade secondarie non sono quasi mai asfaltate e se piove si rischia molto.

I vari paesini sono abbastanza squallidi e tutte le case, quasi sempre di legno, hanno i tetti in eternit, in compenso gli abitanti sono sempre cortesi e disponibili.

 Un po’ di foto:

Lascia un commento